Startup Week, il meglio in un post! (9-15 marzo)

startup-week

Un solo post per riassumere il meglio della settimana appena trascorsa in materia di startup, per tenere comodamente sott’occhio tutto quello che accade in un mondo che viaggia a velocità supersonica.

Ingessatura? No grazie! Arriva la “ragnatela” stampata in 3D

Una innovativa ingessatura realizzata con una stampante 3D. Si tratta di una delle innumerevoli innovazioni che queste stampanti di ultima generazione permettono già di realizzare e che presto potrebbero portare a risultati strabilianti in settori come la medicina, dove già si stanno “stampando” organi umani e valvole cardiache per rimanere su risultati già visibili.

Questa straordinaria “ragnatela”, sostitutiva del classico “gesso”, ottiene gli stessi effetti con un notevole risparmio di materiali, oltre a mirare ad un risultato estetico molto gradevole, che non va assolutamente trascurato!

Da Salerno alla Silicon Valley per il TG personalizzato

Adriano Farano, giovane 35enne salernitano , è andato negli USA con una valigia carica di speranze, portandosi dietro un grande talento e un’idea innovativa: un app capace di consentire a ciascuno di creare un tg personalizzato secondo le proprie preferenze, prendendo il meglio dei video e dello streaming dei siti di news più famosi al mondo.

Questa idea gli è valsa ben 4 milioni di dollari di investimenti da parte di alcuni Fondi della Silicon Valley e accordi con alcune delle più importanti Major americane del settore News.

Startup Club su Radio Stonata. Come si crea una startup di successo e quali idee per l’equity crowdfunding?

Elisabetta Casarin intervista Stefano Narducci, presidente di Startup Club, su Radio Stonata, per capire meglio come questo network aiuta chi ha un’idea a trasformarla in una startup di successo.

Nel corso dell’intervista si parla anche di come il crowdfunding può aiutare gli startupper nel fundraising e di alcune proposte per migliorare l’equity crowdfunding, portandolo al successo che merita. Clicca sul link qui sotto per ascoltare l’intervista.

Work for Equity, istruzioni per l’uso

Arriva finalmente la Guida del MISE dedicata al “work for equity”, l’innovativo sistema di remunerazione per dipendenti, collaboratori e professionisti che lavorano per le startup innovative, i quali possono convertire l’attività professionale in equity, in tutto o in parte.

Un ottimo modo per orientarsi e a fare chiarezza su una modalità interessante ma finora poco utilizzata proprio per via delle difficoltà applicative.

Anche in Italia un campus in stile Google

Nasce ad Orvieto un campus in stile Google, dove si fa formazione e si lavora in un ambiente a misura d’uomo, con uno splendido baby park in cui le mamme possono portare i loro figli, tenendoli così vicini, nel massimo comfort e con la sicurezza di essere accuditi in un ambiente protetto. Un’idea sicuramente interessante e replicabile, che aiuta ad ottenere maggiore efficienza da dipendenti e collaboratori.

Da un’invenzione italiana il pannello solare flessibile che vale già 100 milioni di dollari

Una startup veneta ha reinvestito i suoi utili per 5 anni credendo fermamente nel successo della sua ricerca e ha avuto ragione! Questo percorso, certamente non semplice, ha portato il fondatore Rolando Rostolis e il suo team a realizzare un pannello solare flessibile che oggi vale già 100 milioni di dollari di ricavi grazie alla joint venture stretta con un’azienda di Taiwan. Un’altra gran bella sfida vinta da una startup italiana!

Bioerg, la startup che produce il destrano “low cost”

Bioerg è una delle tante realtà innovative nate negli ultimi anni da progetti di ricerca che – finalmente – diventano sempre più spin-off di successo.

Le due giovani e talentuose ricercatrici co-founder di questa startup sono riuscite a produrre il destrano con un procedimento che abbatte i costi di 100 volte rispetto a quelli attuali: 30 euro al chilo a fronte dei 3.000 euro ad oggi necessari per ottenere lo stesso risultato.

Attualmente il progetto è presente sulla piattaforma di equity crowdfunding NextEquity e cerca di raccogliere sul web i fondi necessari per portare a termine questa fase di sviluppo.

L’idea sembra davvero molto interessante, soprattutto per via delle notevoli applicazioni di questo composto chimico, che può essere utilizzato in svariati modi: dal recupero delle acque reflue, alla cosmesi, per finire alle preparazioni alimentari. Una startup da tenere d’occhio!

Foto del profilo di Stefano Narducci
Avvocato d’impresa. Si occupa prevalentemente delle problematiche legali del mondo business, con competenze multidisciplinari soprattutto in ambito digitale e web. Esperto di Startup, Crowdfunding, Contrattualistica e Diritto Digitale. Nel 2015 ha conseguito il titolo di “Specialist in Start Up d’impresa” presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti di Napoli.
0 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Privacy Policy

La presente Privacy Policy descrive le modalità di gestione di questo sito web, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti/visitatori che lo consultano.

L’informativa è resa anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs n. 196/2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali – a coloro che si collegano al sito raggiungibile digitando l’indirizzo web http://www.startupclub.it/. Il sito http://startupclub.it/ è di proprietà dell’avv. Stefano Narducci e gestito dall’Associazione Startup Club, Via Ciaia, 12, 72015 Fasano (BR).

L’Associazione Startup Club, garantisce il rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali, ai sensi e per gli effetti di cui al D. Lgs. n. 196/2003 (Codice della Privacy).

Gli utenti/visitatori sono tenuti a prendere visione della seguente Privacy Policy, leggendola con attenzione prima di inoltrare qualsiasi tipo di informazione personale e/o compilare qualunque modulo elettronico presente sul suddetto sito.

Tipologia di dati trattati e finalità del trattamento

1) Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito acquisiscono alcuni dati personali che vengono trasmessi implicitamente nell’uso dei protocolli di comunicazione Internet.

Si tratta di informazioni che per loro natura potrebbero, mediante associazioni ed elaborazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti/visitatori (ad es. indirizzo IP, nomi di domini dei computer utilizzati dagli utenti/visitatori che si collegano al sito, ecc.).

I dati in questione vengono utilizzati solo per informazioni di tipo statistico e sono quindi trattati in forma anonima, nonché per controllare il corretto funzionamento del sito, e non vengono trattenuti a seguito della loro elaborazione.

Nel caso in cui gli utenti/visitatori utilizzino i moduli di contatto presenti sul sito web, i dati immessi verranno utilizzati solo ed esclusivamente per assolvere alle richieste inoltrate e nessun dato verrà comunicato o diffuso a terzi.

2) Dati forniti volontariamente dagli utenti/visitatori
Qualora gli utenti/visitatori, collegandosi a questo sito, inviino propri dati personali per accedere a determinati servizi (es. download di contenuti digitali gratuiti, iscrizione all’associazione o registrazione al sito, iscrizione a mailing list e newsletter, modulo di contatto, ecc.) ovvero per effettuare richieste specifiche, i dati personali comunicati al gestore del sito verranno trattati esclusivamente per rispondere alla richiesta ovvero per la fornitura del servizio, nonché per tenere informati i visitatori che ne abbiano fatto richiesta su novità e informazioni comunque di loro interesse, che verranno fornite mediante invio di messaggi periodici di posta elettronica all’indirizzo dai medesimi comunicato in fase di registrazione.

I dati e le informazioni fornite dagli utenti/visitatori servono altresì a fornire contenuti e servizi personalizzati agli stessi, in modo da ottimizzare la loro esperienza di navigazione e l’utilizzo del sito web.

I dati personali forniti dagli utenti/visitatori verranno comunicati a terzi solo nel caso in cui la comunicazione sia necessaria in ragione delle specifiche richieste degli utenti/visitatori (che saranno in tal caso avvisati all’uopo) ovvero laddove essi abbiano autorizzato espressamente tale condivisione.

Nessun dato personale sensibile (es. razza, religione o simili) è raccolto dal sito web e di conseguenza condiviso con terze parti. Le immagini presenti sul portale sono esemplificative, fornite da terze parti o dalle stesse aziende produttrici che ne hanno autorizzato la pubblicazione.

3) Cookies
Non è fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti (es. tecniche di c.d. “remarketing”) di alcun tipo ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.

L’uso di c.d. cookies di sessione è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. In particolare essi vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e la qualità dei servizi loro forniti.

I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente, atteso che i cookies utilizzati identificano in modo univoco soltanto il browser web dell’utente installato su uno specifico pc, mai le persone dei navigatori.

Modalità del trattamento

Il trattamento dei dati personali è effettuato per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati stessi sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni vigenti in materia di tutela della privacy (D. Lgs. n. 196/2003).

Facoltatività del conferimento dei dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, gli utenti/visitatori sono liberi di fornire ovvero non fornire i propri dati personali. Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di soddisfare le richieste effettuate al gestore del sito e/o al responsabile del trattamento dei dati personali, che provvederanno a informare tempestivamente l’utente/visitatore, invitandolo a inoltrare i dati mancanti essenziali per poter ottenere il servizio dal medesimo richiesto.

Titolare e responsabile del trattamento dei dati personali

Il Titolare del trattamento è il sig. Stefano Narducci (presidente dell’Associazione Startup Club), il quale è altresì responsabile del trattamento stesso secondo le disposizioni vigenti in materia.

Diritti degli interessati

Gli utenti/visitatori che forniscono i loro dati personali a seguito dell’utilizzo del presente sito e delle sue funzionalità hanno diritto, in qualunque momento, di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza, chiederne l’integrazione, l’aggiornamento oppure la rettifica, ai sensi dell’art. 7 del D. Lgs. n. 196/2003.

Gli utenti/visitatori che abbiano fornito i loro dati personali al titolare/responsabile del trattamento, ai sensi della Privacy Policy del presente sito, hanno il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento inviando una e-mail a info@startupclub.it.

A tal fine il titolare/responsabile del trattamento dei dati personali, in relazione ai dati immessi per usufruire di specifici servizi (ad es. iscrizione alla mailing list del sito e/o newsletter periodica), consente la cancellazione semplificata degli utenti dalle liste cui si siano volontariamente iscritti, mediante un link di collegamento al software di gestione delle mailing list.

Foto del profilo di Stefano Narducci
Avvocato d’impresa. Si occupa prevalentemente delle problematiche legali del mondo business, con competenze multidisciplinari soprattutto in ambito digitale e web. Esperto di Startup, Crowdfunding, Contrattualistica e Diritto Digitale. Nel 2015 ha conseguito il titolo di “Specialist in Start Up d’impresa” presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti di Napoli.

Come possiamo aiutarti?

Inviaci un messaggio, ti risponderemo entro 24 ore!

Invio

© [2015] Associazione STARTUP CLUB 

Termini e Condizioni di utilizzo

Loggati con le tue credenziali

or    

Hai dimenticato i tuoi dettagli?